Il settore della cosmesi usa i nostri pavimenti in resina.

da | Aggiornamento 12/05/2022 14:05 | pavimenti in resina

La mancata accettazione del consenso GDPR impedisce il caricamento di tutti gli elementi del sito e delle pagine visitate. Tra questi i video ed alcune eventuali  animazioni.

L’industria della cosmesi ha bisogno di soluzioni e rivestimenti specifici

L’industria della cosmesi necessita di rivestimenti e pavimenti molto performanti. Ne ha sostanzialmente bisogno per il mantenimento di un ambiente costantemente pulito e, al contempo, per resistente efficacemente agli agenti chimici impiegati.

In sostanza ha bisogno di un pavimento versatile e duraturo.

La nostra esperienza ed i nostri interventi ci ricordano invece che non è sempre così. Anzi. Diverse industrie del settore della cosmesi hanno ancora oggi pavimenti o rivestimenti creati con materiali “poco inclini” alle caratteristiche di base.

Pertanto i tipici casi sui quali interveniamo sono i pavimenti con piastrelle o aventi il classico calcestruzzo.

Questi materiali infatti sono notoriamente non adatti alle caratteristiche del mondo della cosmesi.

Soprattutto con il passare degli anni.

Inoltre il calcestruzzo ha anche un’altra temuta caratteristica: produce facilmente polvere a causa del suo deterioramento. Un problema quindi di non poco conto se si considera la presenza dei laboratori e delle tante aree asettiche che li caratterizzano.

Così come esattamente succede per i laboratori che producono farmaci o che si occupano di tecnologie.

Un nuovo pavimento per migliorare la produzione

Come indicato nelle righe precedenti, tra i tanti settori sui quali interveniamo regolarmente, vi è anche quello legato alla cosmesi. Quindi ci viene facile ricordare l’intervento recentemente effettuato in un importante laboratorio che produce cosmetici a San Marino.

In questo caso siamo stati interpellati per porre rimedio ai problemi generati dalle piastrelle in gres, puntualmente deterioratesi nel tempo al punto da limitare la produzione e la pulizia dei locali.

L’intervento è quindi iniziato levigando profondamente le piastrelle in gress e demolendo il precedente massetto per una profondità di circa 5-6 cm. Al termine dei lavori di demolizione è stata quindi ricreata una nuova base grazie a un massetto epossidico di nostra formulazione, altamente resistente e capace di creare la perfetta base di appoggio su cui ricreare il pavimento.

A conclusione dei lavori, verificata la perfetta qualità della superficie portante, è stato steso il  rivestimento Syntocret Pharmachem MS a due colori, ottenendo così una superficie perfettamente planare e duratura.

Logo Permac Resine Treviso